Firenze, città di partenza della 100 km toscana, capoluogo della splendida regione Toscana, oggi importante centro universitario e città patrimonio dell'umanità UNESCO. 

Famosa in tutto il mondo fin dall'antichità in quanto luogo d'origine del Rinascimento, è probabilmente il centro culturale più importante d'Italia, culla dell'arte e della lingua italiana, scrigno di un patrimonio artistico di valore inestimabile e città natale di personaggi celebri in tutto il mondo come Giotto, il grande pittore, e Dante Alighieri, il padre della lingua italiana.

Nel Medioevo fu un importante centro culturale, commerciale, economico e finanziario. Nell'età moderna ha ricoperto il ruolo di capitale del Granducato di Toscana, dal 1569 al 1859, con il governo delle famiglie dei Medici e dei Lorena.  Dal 1865 al 1871 su capitale d'Italia, dopo l'unificazione del paese (1861).

E' considerata come una delle più belle città del mondo, grazie ai suoi numerosi monumenti, musei, palazzi e chiese. Tra i luoghi più conosciuti: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo), il Battistero, la chiesa di  Santa Croce, La Galleria degli Uffizi, il Bargello, la Galleria dell'Accademia, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti. 

Firenze è un vero e proprio museo a cielo aperto, basta passeggiare tre le vie del centro storico, per imbattersi in scorci suggestivi ad ogni angolo. Il fiume Arno, che passa in mezzo alla città, è uno dei simbolo della città stessa, con cui i fiorentini hanno sempre avuto una relazione di amore-odio, avendo portato alternativamente vantaggi economici e disastri come l'alluvione del 1966. Tra i ponti che lo attraversano è d'obbligo una sosta sul romantico Ponte Vecchio, è unico al mondo con le sue botteghe artigiane e i lucchetti degli innamorati. Attraversato dal Corridoio Vasariano è l'unico ponte della città ad essere passato indenne attraverso la seconda guerra mondiale.

Merita una visita anche la zona dell' Oltrarno, la riva sinistra dell'Arno, zona ricca di monumenti dove ancora oggi si respira, tra le secolari botteghe artigiane, l'atmosfera della Firenze di un tempo. Se cercate un po' di relax trascorrete una giornata ai giardini di Boboli oppure salite sopra la collina alle spalle di piazzale Michelangelo e raggiungete la Chiesa di San Miniato al Monte per godere di un panorama mozzafiato su Firenze.

Firenze è anche un paradiso per lo shopping e lo svago, dai brand d'alta moda degli stilisti italiani, ai caffè storici, ai vivaci mercati storici all'aperto, come San Lorenzo e Sant'Ambrogio, dove poter fare affari e gustare piatti tradizionali come il lampredotto e la ribollita, tipica zuppa fatta con pane raffermo e verdure.